Centro Prenotazioni Traghetti del Mediterraneo


Mobile VS Pc - la tendenza dopo l’estate 2015

03 novembre 2015

Mobile vs Pc Terminata la stagione estiva arriva il momento di fare il bilancio dell’anno 2015. Nonostante manchino ancora due mesi alla sua fine si può dire di possedere già tutti i dati necessari per un corretto resoconto poiché, nel settore dei trasporti marittimi a carattere turistico, novembre e dicembre sono considerabili quali poco influenti dal punto di vista statistico.

Il dato che emerge maggiormente è l’incremento del numero di visite e degli ordini effettuati tramite dispositivi mobili, infatti, dal 2014 ad oggi si registra, per quanto riguarda le visite, un +59%.

Inoltre, i dati ottenuti a consuntivo non fanno altro che confermare quanto già intuito dal nostro Osservatorio nell’ articolo pubblicato lo scorso giugno in cui si prevedeva che l’incidenza del mobile sulla totalità del traffico avrebbe registrato un 39% per la fine del 2015.

Trasporti marittimi 2011 2012 2013 2014 2015
Incidenza traffico mobile 4,26% 10,33% 21,75% 34,57% 39,60%
Incidenza ordini mobile 1,50% 5,00% 9,30% 15,60% 17,70%

All’utilizzo dello strumento mobile è facile associare un acquisto di impulso, fatto cioè contestualmente alla necessità del bene o servizio. Infatti questa metodica di utilizzo trova riscontro nell’incidenza degli ordini effettuati da mobile, rispetto alla totalità di questi verso destinazioni di breve percorrenza che, a conferma di questa tendenza, avvengono sotto data e in formula lastminute. Fanno eccezione, però, destinazioni come la Grecia e la Croazia che pur essendo destinazioni lungo raggio vedono un’alta incidenza di prenotazioni “sotto data” quindi a ridosso della partenza scelta.

In linea generale, invece, la costruzione di un viaggio verso tutte le altre destinazioni a lunga percorrenza vede una preparazione fatta con il dovuto anticipo per la quale si continua a prediligere l’utilizzo del pc fisso.

<< Torna indietro